Programmi

VIP

Mediaset
presenta una produzione R.T.I
prodotta da Video 80 Srl

Soggetto e Sceneggiatura
Enrico e Carlo Vanzina

Musiche
Stefano Magnanensi

Delegato alla Produzione R.T.I.
Loredana Ricci

Produttore R.T.I.
Simone Tordi

Organizzatore
Totò Gallo

Direttore della fotografia
Claudio Zamarion

Scenografia
Serena Alberi

Costumi
Daniela Rossi

Montaggio
Raimondo Crociani

Fonico di Presa Diretta
Candido Raini (A.I.T.S.)

Direzione di Produzione
Leonardo Recalcati

Regia
Carlo Vanzina


Interpreti
Matteo Branciamore, Enrico Brignano, Carlo Buccirosso, Martina Colombari, Maurizio Mattioli, Monica Scattini, Alena Seredova, Maria Grazia Cucinotta, Hana Komestikova, Paolo Triestino, Paolo Lombardi


Film tv - Canale 5 - Prima Serata
In onda domenica 12 ottobre 2008


VIP - NOTE DI REGIA
La lavorazione di "VIP" è durata cinque settimane. Tempi molto stretti per girare un "vero film". Dico questo perché lo considero un film e non un TV movie, tant'è vero che all'inizio con mio fratello lo pensavamo destinato al cinema.
Anche il cast è da cinema, con attori che hanno lavorato in tanti miei film. Una "squadra" che mi accompagna da anni e che conosco bene.
Il "look" che volevo dare al film è quello patinato della commedia sofisticata. Un mondo che fa sognare ma che ha anche molte crepe.
Nel copione ci siamo divertiti a fare citazioni: Notting Hill in versione " amatriciana ", la commedia degli equivoci versione Brignano, il mondo dei portieri d'albergo, di cui il massimo esempio fu Vittorio De Sica in "Vacanze d'Inverno".
Una commedia dei sentimenti, con l'immancabile happy end.

Durante la lavorazione del film sono successi alcuni episodi curiosi e divertenti.
Il copione prevedeva di girare alcune scene in un albergo vip della capitale e, per tener fede al copione, abbiamo ottenuto il permesso dall'Hotel de Russie. Nei giorni delle riprese erano ospiti dell'albergo Meg Ryan e Sylvester Stallone, due veri vip che, per raggiungere le loro camere, hanno dovuto aspettare la fine dei ciak. La situazione era divertente perché fuori dalla scena si svolgeva una situazione simile a quella che noi mettevamo in scena. Fra l'altro Stallone è rimasto colpito dalla Seredova e si è subito informato per sapere chi fosse.
Sempre all'Hotel de Russie, abbiamo girato in una super suite che ha ospitato Julia Roberts e noi, in quella stanza, abbiamo ambientato le scene del personaggio di Julia Logan, attrice americana modellata sulla Roberts. Sembrava quasi che il destino si fosse divertito a farci girare in quelle stanze.

Un altro episodio divertente riguarda il ristorante "Taverna Flavia".
Come spesso accade, il ristorante era trasformato per esigenze di riprese nel "Fettuccinaro" ed era stata montata una grande scritta con quel nome sul tendone fuori dall'ingresso. Il proprietario, entusiasta di quella scritta, ha voluto posare per una foto ricordo proprio davanti alla scritta, dimenticandosi di fare pubblicità al suo locale.

Come spesso succede, nei film girati a Roma il problema più grande è quello di disperdere i curiosi che affollano i margini del set. Stavolta però erano quasi benvenuti. Alcune scene prevedevano infatti aperture di nuovi ristoranti, anteprime di film importanti, passeggiate per il centro di divi scortati da bodyguard e fotografi. Per impersonare i fan e i curiosi erano previste figurazioni. Quindi, per ingrossare le fila di fan e curiosi, gli aiuti registi, furbescamente, non allontanavano i curiosi, ma anzi li facevano partecipare alle scene.

Un'altra location di "VIP" è il Castello della Crescenza, dove si sono sposati Totti e Briatore. Ed è lì che è ambientata la sequenza di Brignano e della Colombari dove, sotto mentite spoglie, si ingannano l'un l'altro. Il proprietario del castello era così entusiasta della nostra scenografia che ha deciso di modificare l'arredamento del suo salone.

Per farla breve, la realtà diventa finzione e la finzione diventa realtà. Nel cinema, come nella vita, i ruoli si confondono, tutto diventa vero e tutto è falso. Dipende dall'ottica e dalle prospettive.
In un film che si chiama "VIP" poi, questo è ancora più evidente.
Carlo Vanzina


VIP - SINOSSI
Alla festa di inaugurazione del ristorante "L'Impero del Sushi", l'evento mondano dell'anno organizzato da Ilaria della Rocchetta (Monica Scattini), la più famosa PR della Capitale, partecipano celebrità internazionali, come la giovane attrice americana Jiulia Logan (Hana Komestikova), ma anche una serie di invitati "per caso": Sabrina (Martina Colombari), giovane infermiera assistente di un noto chirurgo plastico, Max (Enrico Brignano), un coatto proprietario di una jeanseria di periferia "imbucato", Mario (Maurizio Mattioli), ultracinquantenne proprietario di un rinomato ristorante ormai in declino, Carlo Pinardi (Carlo Buccirosso), il concierge del Grand Hotel, costretto ad accompagnare Alexandra (Alena Seredova), l'amante di un facoltoso cliente, l'Ingegner Sansoni (Paolo Triestino). Nel corso della serata accade di tutto: Max, fingendosi un principe arabo, riesce ad agganciare Sabrina, che si finge stilista; Mario incontra l'elegante Nancy Scalera di Mondragone (Maria Grazia Cucinotta), ex habituée del suo ristorante, che gli rivela le sue disavventure coniugali; Julia Logan, disperata per la scoperta che il fidanzato Bob l'ha tradita alle Hawaii con una collega, confida la sua disperazione a Daniele (Matteo Branciamore), un giovane che incontra all'uscita dell'Impero del Sushi senza sapere che si tratta di un giornalista di cronaca rosa; Carlo, dopo aver scortato tutta la sera Alexandra per ordine dell'Ingegnere, accetta le profferte amorose di Alexandra che vuole vendicarsi per essere stata scaricata dal facoltoso amante. Nei  giorni a seguire il magico idillio nato tra le coppie si scontrerà con l'amara scoperta della verità: dopo una notte d'amore Julia scopre che Daniele, di cui si è innamorata, è un giornalista; Sabrina incontra per caso Max e scopre che non è il principe che fingeva di essere; Mario scopre che l'aristocratica Nancy ha accettato di frequentarlo solo per chiedergli del denaro di cui ha un disperato bisogno; Carlo viene respinto da Alexandra e punito dall'Ingegnere che ha scoperto di essere stato tradito, ed Ilaria della Rocchetta scopre che il "caro" marito, sempre tollerante di fronte ai suoi impegni di lavoro, la tradisce con un'attrice da lei stessa promossa. Finito l'incanto di quella magica notte e svanito il miraggio di un amore da sogno, ognuno di loro tornerà alla propria realtà, ma scoprirà che non tutto è perduto: l'amore vero li sorprenderà, coronando i loro desideri più autentici.


    


Cartella Stampa "VIP"

DOCUMENTI

  • Cartella Stampa

Mediaset in borsa:

lunedì 17 dicembre 2018 17.36

Ultimo Prezzo Titolo 2,592€

Scarica gli ultimi documenti dell'investor Center di Mediaset

Scarica il documento 13/11/2018Presentazione Risultati 9M 2018
Scarica il documento 27/07/2018Presentazione Risultati 1H 2018
Scarica il documento 15/05/2018Presentazione Risultati 1Q 2018

Copyright © 2005-2018 Mediaset. Tutti i diritti riservati.