COS'E' IL DIGITALE TERRESTRE

La TV Digitale Terrestre, in sigla DTT, è un'evoluzione tecnologica della modalità di trasmissione televisiva che da analogica passa nel formato digitale (lo stesso usato dai computer, da internet e dai cellulari).

 

Il Digitale Terrestre utilizza la normale antenna di ricezione, la stessa che si usava nel sistema analogico. Non è quindi necessario modificare l'impianto d'antenna, con l'eccezione di rari casi isolati. E' sufficiente utilizzare un apparecchio in grado di ricevere il segnale digitale terrestre.

 

Il Digitale Terrestre offre canali gratuiti (gli stessi dell'analogico e molti altri in più) per i quali non bisogna pagare alcun tipo di abbonamento (fatto salvo il canone RAI), e canali a pagamento (canali pay) visibili acquistando una tessera (smartcard) da inserire nel decoder o nella televisione.

 

Il Digitale Terrestre offre migliore qualità dell'immagine e del suono, molti più canali e programmi gratuiti, nuovi contenuti a pagamento e nuovi servizi interattivi, anche in collaborazione con le istituzioni per servizi innovativi e di pubblica utilità.

 

La conversione del sistema televisivo italiano da analogico a digitale terrestre è iniziato nel 2008 e si è completato definitivamente nel 2012.