CIELI MEDIORIENTALI

OGNI LUNEDI' IN PRIMA E SECONDA SERATA - Un ciclo dedicato al vasto mondo mediorientale, alle sue contraddizioni e fascinazioni.

Fra tutte le aree geografiche di interesse storico, politico e militare, il Medio Oriente è certamente il crogiolo più intricato di passioni, rivendicazioni, scontri e battaglie della Storia recente (e non solo).

In un’area molto vasta, che comprende nazioni, culture e religioni anche molto diverse fra loro, si intrecciano interessi di difficilissima decifrazione, che ci interessano molto da vicino (soprattutto in relazione alla minaccia del fondamentalismo islamico), ma che contemporaneamente rischiano di essere troppo complessi per essere compresi con facilità dai comuni cittadini.

In questi anni il cinema ha cercato a più riprese di affrontare quel mondo e di raccontarlo, cercando ora di concentrarsi sugli aspetti militari e geopolitici, ora su quelli più intimi e personali di popolazioni assai diverse ma, spesso, sorprendentemente simili a noi nei valori di fondo e nella ricerca di una banale (eppure agognata) quotidianità. 

Per cercare di restituire questa complessità cinematografica, senza la pretesa di spiegare ma con la speranza di offrire spunti di riflessione, Iris vi propone un ciclo dedicato al vasto mondo mediorientale, alle sue contraddizioni e fascinazioni.

Vi presentiamo tanto i film americani, votati spesso all’autocritica e alla ricerca di risposte a tante domande rimaste appese a tre lustri di politica estera, quanto pellicole provenienti direttamente da quelle aree, dove artisti di rara sensibilità hanno cercato di raccontare un mondo pieno di problemi ma anche di un’umanità vitale e sorprendente.

Ad accompagnarci in questo viaggio anche la voce di alcuni autorevoli personalità, come Toni Capuozzo, Gabriella Simoni e Emma Bonino, che nel mondo del giornalismo, della politica e della ricerca storica hanno potuto toccare con mano le realtà di quei luoghi. 

Il ciclo «Cieli mediorientali» si espande tra Arabia Saudita, Palestina, Iraq, Libano, Turchia, Israele, arrivando fino agli Stati Uniti, e prende le mosse da una prestigiosa prima visione tv, quel “Zero Dark Thirty” della regista premio oscar Kathryn Bigelow, che ha raccontato gli ultimi anni, e poi le ultime frenetiche ore, che hanno portato alla cattura e poi alla morte di Osama Bin Laden, avvenuta esattamente cinque anni fa (il 2 maggio 2011).

A seguire, nella stessa sera, “Osama”, primo lungometraggio afgano realizzato dopo la caduta dei Talebani. L’opera è stata premiata come Miglior film straniero ai Golden Globe.

La rassegna proseguirà per altre sette settimane, presentando molti titoli poco o per nulla passati in televisione, con ben quattro prime tv - “La bicicletta verde”, “Inch'Allah”, “Il tempo che ci rimane” e “Eden”.

CIELI MEDIORIENTALI

Zero Dark thirty
02 Maggio - 21.00

Zero Dark thirty

Osama
02 Maggio - Seconda serata

Osama

Green Zone
09 Maggio - 21.00

Green Zone

Fair Game - Caccia spietata
09 Maggio - Seconda serata

Fair Game - Caccia spietata

Lebanon
16 Maggio - 21.00

Lebanon

Valzer con Bashir
16 Maggio - Seconda serata

Valzer con Bashir

La bicicletta verde
23 Maggio - 21.00

La bicicletta verde

la sposa turca
23 Maggio - Seconda serata

la sposa turca

Oltre le regole - The messenger
30 Maggio - 21.00

Oltre le regole - The messenger

O'Jerusalem
30 Maggio - Seconda serata

O'Jerusalem

Inch'Allah
06 Giugno - 21.00

Inch'Allah

Il tempo che ci rimane
06 Giugno - Seconda serata

Il tempo che ci rimane

Eden
13 Giugno - 21.00

Eden

Kippour
13 Giugno - Seconda serata

Kippour

Donne senza uomini
20 Giugno - 21.00

Donne senza uomini

Il sapore della ciliegia
20 Giugno - Seconda serata

Il sapore della ciliegia

COMMENTI

nessun commento

Lascia il tuo commento

ULTIMI ARTICOLI

PUNTATE INTERE

CLIP

  • Canale 22  del digitale terrestre
  • Canale 11  di TivùSat

GUIDA TV

GUARDA ANCHE

Pubblicità

METEO.IT