SCUOLA DI LADRI - PARTE SECONDA

SABATO 20 MAGGIO ALLE 21.00 - Usciti rispettivamente dal manicomio criminale e dal carcere, Egisto e Dalmazio riprendono a cimentarsi in vari furtarelli, senza troppo successo, finendo a rincontrarsi nel tentativo di svaligiare, entrambi, senza riuscirci, la stessa casa. Entrambi però ricevono un telegramma da Amalio, emigrato in Argentina, che li informa di stare per arrivare a Roma per compiere un furto insieme.

I cugini Dalmazio e Egisto si ritrovano in una lussuosa villa per un furto che con la loro goffaggine mandano in fumo. Decidono così di rivolgersi allo zio, senza tener conto che in passato li ha ingannati, pregandolo di aiutarli a far soldi. Lo zio, fingendosi cieco e benevolo, li aiuta a realizzare un grosso colpo ma ha in serbo un nuovo inganno.

 

LE NOTE DI IRIS

 

La scena in cui il comandante ordina a Egisto e Dalmazio di "cazzare quella gomena", di "prendere il mezzo marinaio" e di "prendere il tangone" è ripresa dal film "Fantozzi contro tutti", nella scena in cui il ragionier Fantozzi e il ragionier Filini si trovano a fare, loro malgrado, i servi sulla barca di Barambani.

ULTIMI ARTICOLI

PUNTATE INTERE

CLIP

  • Canale 22  del digitale terrestre
  • Canale 11  di TivùSat

GUIDA TV

GUARDA ANCHE

Pubblicità

METEO.IT