ALLY MCBEAL II

DA LUNEDI' A VENERDI' ALLE 17.20 - Ally è un avvocato di successo perseguitata dalla sfortuna ovunque: sul lavoro e nei rapporti con le persone...

 

Ecco a voi "Ally Mc Beal", la serie che ha vinto ben 4 Emmy Awards e 3 Golden Globe. La serie che in un colpo solo è diventato un simbolo delle nevrosi (americane) e ha lanciato nello star-system la sua eccezionale protagonista Calista Flockhart.

Calista interpreta Ally, una ragazza perseguitata dalla sfortuna ovunque: sul lavoro, nei rapporti con le persone. Dove passa lei seguono tragedie, scambi di persona, equivoci; si butta inevitabilmente dalla pentola alla brace; con lei Cupido sbaglia mira; il mondo le cade addosso e lei non regge.

Tutto ha inizio all'età di sette anni, quando Ally intreccia una storia d'amore che la segnerà nel profondo: il primo bacio con Billy Alan Thomas è di quelli che non si dimenticano. Poi gli studi insieme, la "prima volta" in auto, gli anni del liceo, l'università ancora insieme alla facoltà di legge. E alla fine un bivio: l'amore o la carriera. Mentre Ally si macera nel dubbio, il suo fidanzato ha già preso la sua decisione: è la carriera che gli interessa e ad Ally non resta che dirgli addio.

Per sfuggire la depressione Ally decide di tuffarsi nel lavoro, diventando un'avvocato di successo a Boston. In realtà, il tribunale sembra l'unica "zona franca" della sua vita: si dimostra sicura, determinata, a volte addirittura cinica. Ma fuori dal foro il destino le tende agguati ad ogni angolo: come quando un socio di maggioranza del suo studio legale la fa licenziare per essersi ribellata a delle inopportune avance. Dopo aver perso il posto, Ally incontra l'ex compagno di studi Richard Fishman, titolare, guarda caso, di uno studio legale. Richard propone a Ally di lavorare per lui e destino vuole che nello studio lavori anche Billy, il ragazzo che Ally amava e che ama ancora. Solo che Billy, nel frattempo, si è sposato con la bella Georgia, anche lei avvocato. Georgia è perfetta e per di più anche simpatica. In breve, lei ed Ally diventano grandi amiche.

Divenuto a tutti gli effetti un fenomeno di costume in patria, la serie è considerata anche fortemente innovativo: pochi prodotti di fiction hanno osato e rischiato tanto dal punto di vista narrativo e della sceneggiatura, avvalendosi anche di tecniche di linguaggio più rodate al cinema che sul piccolo schermo. Tra le altre la possibilità per lo spettatore di vivere in prima persona, in soggettiva, i sogni, i desideri e le frustrazioni di Ally; o quella di ascoltare i suoi pensieri - spesso diversi dai suoi discorsi - grazie alla voce fuori-campo... 

ULTIMI ARTICOLI

PUNTATE INTERE

CLIP

  • Canale 30  del digitale terrestre
  • Canale 16  di TivùSat

GUIDA TV

GUARDA ANCHE

Pubblicità

METEO.IT

Vai a METEO.IT