OUT OF SIGHT - GLI OPPOSTI SI ATTRAGGONO

MERCOLEDÌ ALLE 21.10 - Jack è un malvivente che ha come caratteristica principale quella di non voler fare ricorso alla violenza: l’incontro con Karen, sceriffo federale, cambierà ogni cosa.

Jack Foley è un rapinatore di banche che non vuole assolutamente fare ricorso alla violenza. È un ladro gentiluomo che, quando si presenta allo sportello, usa maniere eleganti per intimare che gli venga consegnato il denaro.

Putroppo il successo di queste rapine dura pochi minuti. Jack, infatti, è abituato ad entrare e uscire dal carcere in continuazione.

Ora, dal carcere di Glades in Florida dove è rinchiuso, progetta l'evasione insieme ad altri detenuti.

Quando escono, di notte, qualcosa va storto, anche perché si intromette, non prevista, una macchina con una persona che comincia a sparare.

Jack e questa persona si nascondono nel portabagagli e Buddy parte a gran velocità.  Rinchiusi, i due cominciano a parlare. La 'persona' è una donna, Karen, anzi uno sceriffo federale che si stava recando al carcere per notificare un mandato di comparizione.

Jack e Buddy sfuggono alla polizia, lasciano Miami per puntare verso Detroit e lasciano anche Karen, che poteva essere un ostaggio ingombrante.

A Detroit, i due progettano un'altra rapina. Jack sa che sta sbagliando, ma non può fare a meno di telefonare a Karen e rimanere in contatto con lei.

Quando Jack viene nuovamente arrestato, Karen si incarica di prendere personalmente in custodia il furgone che deve portare Jack verso il nuovo carcere.

ULTIMI ARTICOLI

PUNTATE INTERE

CLIP

  • Canale 30  del digitale terrestre
  • Canale 16  di TivùSat

GUIDA TV

GUARDA ANCHE

Pubblicità

METEO.IT

Vai a METEO.IT