TIERRA DE LOBOS

Giovedì in seconda serata

 
1875.
 
I fratelli Cesar e Roman Bravo tornano nella loro terra d'origine dopo essere fuggiti ad una rapina in Portogallo ed aver perso tutti i loro compagni.
 
Tutto ciò che trovano è la baracca dove sono cresciuti e nella quale decidono di dare una svolta alle loro vite ricominciando da zero e dimenticando il passato.
 
Le buone intenzioni dei due fratelli sono ostacolate da Lobo, il proprietario terriero locale, un uomo potente e crudele, che mal tollera i poveri e tutti coloro che si interpongono tra lui e il mantenimento della sua oligarchia.
 
Lobo è vedovo con quattro figlie: Almudena, Rosa, Nieves ed Isabel, quattro giovani donne molto differenti tra loro per carattere, trattate dal padre con un misto di paternalismo ed autorità.
 
Lobo cercherà in ogni modo di allontanare Cesar e Roman dalle sue figlie, aiutato anche dal suo braccio-destro Anibal, ma non potrà evitare che scoppi l'amore tra Almudena e Cesar, nonostante la ragazza sia promessa sposa a Felix, figlio del sindaco e nuovo medico locale, dopo che il precedente è morto in circostanze misteriose.
 
I due fratelli vengono trattati con malfidenza dagli abitanti del villaggio, il che creerà loro problemi di sopravvivenza e l'unica persona che li aiuterà sarà Elena. Tutto cambierà con la comparsa in paese di uno strano personaggio: lo svizzero Jean Marie, che sostiene che sotto la loro terra scorrono acque miracolose che potrebbero rendere i due fratelli molto ricchi. I due giovani decideranno così di restare e di lottare contro l'ostilità generale per scoprire gli oscuri segreti che la città, la popolazione e la storia nascondono da tanto tempo. 
 

 

ULTIMI ARTICOLI

PUNTATE INTERE

CLIP

  • Canale 30  del digitale terrestre
  • Canale 16  di TivùSat

GUIDA TV

GUARDA ANCHE

Pubblicità

METEO.IT

Vai a METEO.IT