15 giugno 2015

Il commissario Schumann: 5 cose da sapere sulla nuova serie di Retequattro

Dal 25 giugno ogni giovedì in prima serata

1. “Il commissario Schumann” (“Der Kriminalist" il titolo originale), in onda dal 25 giugno ogni giovedì in prima serata su Retequattro, è una serie crime di grande successo in Germania, dove ha esordito sul canale ZDF ricoprendo la fascia dei “ZDF-Freitags-Krimis“, letteralmente “I venerdì crime di ZDF”.

2. La serie è figlia della tradizione dei “Derrick” e “Siska”, con cui condivide lo storico gruppo autoriale.

3. La personalità del protagonista ricorda quella di Montalbano.

4. La serie è ambientata nel quartiere berlinese di Friedrichshain-Kreuzberg. Qui Bruno Schumann sovrintende una squadra di detective che si occupa di casi di criminalità comune. Nella vita privata Schumann è separato dalla moglie Charlotte e intrattiene una relazione clandestina con il Procuratore Lara Solov'ëv.

5. Nei panni del protagonista l’attore tedesco Christian Berkel che ha debuttato sul grande schermo nel 1977 diretto da Ingmar Bergman ne “L’uovo del serpente”. Per Berkel, la notorietà arriva con il film nominato agli Oscar “La caduta-Gli ultimi giorni di Hitler”, per il quale riceve anche un Bambi Award. Successivamente, Paul Verhoeven lo sceglie per “Black Book” e Spike Lee per “Miracolo a Sant'Anna”. In seguito, l’attore è accanto a Tom Cruise in “Operazione Valchiria” ed è chiamato da Quentin Tarantino per il ruolo del barista Eric in “Bastardi senza gloria”.

VEDI ANCHE

i nostri tweet