26 agosto 2018

"20": al via - finalmente in chiaro - la serie-evento «HOMELAND»

Il pubblico più smaliziato già la conosce, anche solo per sentito dire, ma c’è un’audience (potenzialmente) molto vasta che non l’ha mai vista e che finalmente potrà essere rapito dalla suspense continua, dalla bravura degli attori e dalla storia appassionante di «Homeland».

Tutto questo grazie al “20”, che dal prossimo 26 agosto, ogni domenica, in prima serata, manderà in onda - in chiaro (quindi gratis) - quella che unanimemente è stata definita una delle migliori serie tv dell’ultimo decennio (se non la migliore in assoluto).

Il capolavoro, finora rimasto “prigioniero” della pay tv, verrà proposto dalla I alla V stagione senza interruzioni per ben 60 episodi. Ricca di colpi di scena e stravolgimenti (in particolare, le prime tre stagioni formano una specie di tutto unico), la serie inchioderà alla poltrona il pubblico della rete tematica free diretta da Marco Costa.

Lo spy-drama Showtime basato sul serial israeliano Hatufim creato da Gideon Raff - premiato con due Golden Globes e tre Emmy - vive di un cast di primordine, dove spiccano una strepitosa Claire Danes (Carrie Mathison) e gli altrettanto brillanti Damian Lewis (Nicholas Brody), Mandy Patinkin (Saul Berenson), Morena Baccarin (Jessica Brody), F. Murray Abraham (Dar Adal), Rupert Friend (Peter Quinn).



INCIPIT
Il sergente dei Marine Nicholas Brody, scomparso in azione nella Guerra d'Iraq, viene liberato dopo otto anni di prigionia. Una volta tornato a casa, l'intera nazione lo elegge immediatamente ad eroe di guerra. 
Solo l'analista della CIA Carrie Mathison nutre dei dubbi. Ha già sbagliato l’11 settembre. Non può ripetere l’errore. Brody infatti…

VEDI ANCHE

i nostri tweet