05 ottobre 2017

A "Quarto Grado" il caso Lorys

Quarto Grado” torna in onda con tutti gli sviluppi sui maggiori casi di cronaca. L’appuntamento con la trasmissione condotta da Gianluigi Nuzzi, con Alessandra Viero, è per venerdì 6 ottobre, alle ore 21:15 su Retequattro.
 
In primo piano, un approfondimento sul processo che vede protagonista Veronica Panarello.
La Corte d’Assise d’Appello di Catania ha rigettato la richiesta della difesa della donna – condannata a 30 anni in primo grado per l’omicidio del figlio Lorys Stival – di riaprire il processo. L’avvocato Francesco Villardita chiedeva una nuova perizia psichiatrica sull’imputata e un confronto con il suocero, da lei accusato di aver ucciso il piccolo.
Il 28 novembre, in Aula, sono previste la requisitoria del procuratore generale e del pubblico ministero. Cosa accadrà? Come si muoverà adesso la difesa di Veronica?
 
Il programma a cura di Siria Magri, inoltre, rimane a Specchia, in provincia di Lecce, dove si cercano tutte le tessere del puzzle sul caso del delitto di Noemi Durini. Sia i legali della difesa di Lucio M., fidanzato reo confesso, sia il pubblico ministero del Tribunale per i minorenni hanno richiesto una perizia per verificare la capacità di intendere e di volere del giovane.
 
 
Per le segnalazioni da parte degli spettatori, sono sempre attivi il centralone e l’account di Facebook Messenger del programma.
Inoltre, prosegue #abbracciami, la campagna di sensibilizzazione che è fil rouge di questa edizione: gli spettatori possono inviare un selfie agli account social di “Quarto Grado”.

ULTIMI COMUNICATI STAMPA

i nostri tweet