14 marzo 2019

A " Quarto Grado " si parla dell'omicidio di Pamela Mastropietro

Venerdì 15 marzo, in prima serata, su Retequattro, nuovo appuntamento con “Quarto Grado”. In conduzione Gianluigi Nuzzi, con Alessandra Viero.

Il programma della rete diretta da Sebastiano Lombardi parte dall’omicidio di Pamela Mastropietro, la 18enne di Macerata violentata e uccisa il 30 gennaio 2018, per proporre un documento in esclusiva assoluta.
Per il barbaro delitto è stato arrestato Innocent Oseghale: l’uomo è accusato di aver abusato della ragazza e di averla fatta a pezzi. Il nigeriano ha sempre ammesso di essersi disfatto brutalmente del corpo della ragazza, ma non di averla uccisa e violentata (dato che invece emerge dall’autopsia). 

L’approfondimento a cura di Siria Magri torna anche sulla morte di Desireè Piovanelli, la ragazza di Leno (Brescia) uccisa dal branco il 28 settembre 2002.
Il padre della 14enne, nonostante le condanne ai quattro autori del delitto siano definitive, continua a chiedere la riapertura del processo. L’uomo è convinto che il mandante dell’omicidio sia ancora libero. Nei giorni scorsi, inoltre, un fantoccio a forma di teschio è stato ritrovato sulla ringhiera di casa Piovanelli.


Per le segnalazioni da parte dei telespettatori, sono sempre attivi il centralone e l’account di Facebook Messenger del programma.
Inoltre, prosegue la campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne, fil rouge di questa edizione: gli spettatori possono inviare un selfie con l’emblematica “scarpa rossa” sugli account social di “Quarto Grado”.

ULTIMI COMUNICATI STAMPA

i nostri tweet