13 settembre 2018

AL VIA “MY HERO ACADEMIA”

Cosa succederebbe se l'80% della popolazione avesse dei superpoteri e tu fossi nel 20% che non ne ha? È quello che capita a Izuku Midoriya, il ragazzino protagonista di “My Hero Academia”, versione seriale dell’omonimo manga *shōnen, il cui adattamento anime andrà in onda su Mediaset Italia 2, dal 17 settembre, alle ore 21.10, ogni lunedì, per 38 puntate.

Scritto e disegnato da Kōhei Horikoshi, autore giapponese 32enne premiato con la menzione d'onore al Tezuka Award, “My Hero Academia” arriva sulla rete diretta da Marco Costa - nella versione doppiata in italiano - dopo aver registrato un incredibile successo tra gli appassionati.

Già notissima anche in Italia, la serie conta gruppi dedicati su Facebook e migliaia di follower su Twitter. Blog e testate specializzate annunciano il debutto sulla rete tematica Mediaset dedicata ai Millennials con grande enfasi.
E Mediaset Italia 2, rete leader del genere anime in Italia, farà felici i suoi telespettatori proponendo - subito dopo “MHA” - anche gli episodi in prima tv assoluta dell’VIII stagione del supercult “Naruto: Shippuden”.

La popolarità di “My Hero Academia” e dei suoi personaggi è tale che quest’ultimi sono stati utilizzati per promuovere il film della Marvel Studios Avengers: Infinity War. Secondo il sito specializzato IGN, «La I stagione di “My Hero Academia” offre 13 episodi di azione fantastici, sostenuti da una storia sincera e corredata da un cast di personaggi memorabili e riconoscibili».
Per il manga, un successo confermato anche dalle prestigiose vittorie di un Sugoi Japan Award e di un Japan Expo Awards, nel 2017.


Gli *shōnen sono una categoria di manga ed anime rivolti ad un pubblico maschile giovane. Focalizzati principalmente sull'azione, la loro trama si snoda in una serie di azioni in cui i protagonisti vengono continuamente messi a dura prova.
Ogni serie è caratterizzata da un obiettivo principale, che viene conseguito solo alla conclusione della storia. La trama, invece, si sviluppa in una serie di sfide intermedie che, oltre a sbloccare la strada verso la meta finale, permettono al protagonista di prepararsi allo scontro decisivo. Generalmente, negli shōnen la mancanza di risvolti.

VEDI ANCHE

i nostri tweet