17 febbraio 2018

Al via su Joi "Young Sheldon", la new comedy più vista degli ultimi 18 anni negli U.S.A

«Young Sheldon» - la new comedy più vista degli ultimi 18 anni negli U.S.A - debutta su JOI il 13 febbraio, alle ore 21.45, subito dopo la messa in onda della nuova stagione di The Big Bang Theory (per una proposta a pacchetto che ricalca la classica serata comedy di CBS, negli U.S.A.).

La serie - che gode di un cameo di Elon Mask e di Jim Parsons quale voce narrante - negli Stati Uniti ha registrato un debutto record di ascolti (17.2 milioni di spettatori con una del share 13% sul pubblico 18-49 anni) ed è tornata dalla pausa strenne più forte che mai (+50% di pubblico rispetto alla puntata prenatalizia), tanto che CBS ne ha immediatamente annunciato il rinnovo per la seconda stagione. In particolare, sempre in questa stagione, «Young Sheldon» è la seconda commedia per audience su tutti i target, (superata solo da TBBT) dell’intero panorama network statunitense.

Spinoff & prequel di TBBT, «Young Sheldon» vede protagonista la versione kid dell'iconico, eccentrico e straordinario fisico Sheldon Cooper (Parson), qui interpretato da Yain Armitage (lo Ziggy di Big Little Lies). 

Shelly ha solo 9 anni ed è dotato del medesimo Q.I. (187) della sua versione adulta. Il ragazzino, che già frequenta il liceo, tenta di adattarsi al mondo che lo circonda, mentre i familiari e gli amici cercano di affrontare il sue straordinarie capacità intellettuali ed il suo carattere speciale.

Per Sheldon, infatti, vulnerabile, dotato e un po’ ingenuo, non è facile crescere nel Texas orientale, dove non aiuta essere un genio matematico-scientifico ed il massimo è rappresentato da chiesa e football.
In famiglia, poi, le cose non vanno tanto meglio: la mamma Mary (Zoe Perry) è una fervente cristiana rinata (ma sempre pronta a difenderlo), il papà George (Lance Barber) ha problemi con l’alcool ed i due fratelli, Georgie (Montana Jordan) e Missy (Raegan Revord), non perdono occasione per prenderlo in giro o farlo vittima di scherzi. Su tutti, però, si staglia la mitica e adorata nonnina Costance (Annie Potts), che - contrariamente alla figlia bacchettona - è una donna che ama bere e giocare d'azzardo.

«Young Sheldon» è realizzato dalla Chuck Lorre Productions, Inc. in associazione con Warner Bros. Television.

VEDI ANCHE

i nostri tweet