30 gennaio 2017

Cosa succede dietro le quinte del tour di una rock band U.S.A.? Lo svela "Roadies" su Premium Stories

Cosa succede dietro le quinte del tour di una rock band U.S.A.?
Lo svela la serie inedita prodotta da J. J. Abrams “Roadies” - versione 4.0 del Sex & Drugs & Rock & Roll del ’77 di Ian Dury - al via su Premium Stories il 30 gennaio, in prima serata.

Realizzato per Showtime (rete cable e satellite U.S.A., artefice di cult come Homeland, Californication, The Affair, Dexter, Weeds, Nurse Jackie, Shameless, The L Word, The Big C), “Roadies” è un comedy-drama ideato da Cameron Crowe.

Crowe, regista, sceneggiatore, produttore e attore (Fuori di testa, Singles, Jerry Maguire, Vanilla Sky e soprattutto Oscar per lo script di Almost Famous), ha iniziato la carriera professionale come giornalista musicale: sue - quando aveva solo 16 anni - interviste a leggende del rock come Bob Dylan, Neil Young, Led Zeppelin ed Eric Clapton per il magazine Rolling Stone.
Per “Roadies”, Crowe ha scritto e diretto il pilota ed altri quattro episodi.
«Era molto tempo che desiderato lavorare con J.J.», ha detto Crowe a Variety. «E Showtime è un partner meraviglioso. Gli attori di “Roadies”, poi, sono così appassionati, che si ha la sensazione di essere ad una serata di chiacchiere e musica tra amici».

Distribuita da Warner Bros, la serie ruota intorno alla crew (tecnici e personale di supporto) di una rock band in tour nelle arene degli Stati Uniti.
Protagonisti di “Roadies”, Luke Wilson (Bill Hanson, il tour manager) e Carla Gugino (Shelli Anderson, il direttore di produzione), nel serial legati da un classico rapporto speciale.

Tra gli altri personaggi di “Roadies”, l’attrezzista Kelly Ann Mason (Imogen Poots), la responsabile del mixer audio Keisha Castle-Hughes (Donna Mancini), il tecnico delle chitarre basso Milo (Peter Cambor), il chitarrista, baby-sitter e mago del caffè Wesley Wes Mason (Machine Gun Kelly), il consulente finanziario Reg Whitehead (Rafe Spall), l’autista di sleeper bus Gooch (Luis Guzmán) e il boss Phil The King of The Street (Ron White).

La The Staton-House Band è composta dal lead singer Tom Staton (Alain Colbert); dal chitarrista e autore Christopher House (Tanc Sade); dal bassista Rick (Christopher Backus); cui si aggiungono, il fratello di Tom, Winston (Ethan Michael Mora); l’ex fidanzata di Tom, Janine Beckwith (Joy Williams) e la groupie futura girlfriend di Rick, Natalie Shayne (Jacqueline Byers). Guest star, nel ruolo di se stesso, l’attore David Spade.

Sul piano social, la Staton-House Band ha un sito ufficiale (con dettagli dei loro nove album, track listing e mailing list cui potersi iscrivere), un profilo Facebook, account Instagram e Twitter.
Il tour è intitolato Capture the Flag, con hashtag #CaptureTheFlag2016.

La colonna sonora di “Roadies” è composta da brani indie e impreziosita da performance e cameo di Eddie Vedder (Men of the Hour), John Mellencamp (Longest Days) e Jackson Browne (The Load-Out).
Kelly Curtis, ex manager dei Pearl Jam, è il supervisore musicale.

Il cast musicale è completato da The Head and the Heart, Reignwolf, Lindsey Buckingham, Lucius, Halsey, Jim James, Phantogram, Robyn Hitchcock, Greg Leisz, Gary Clark Jr., Nicole Atkins e dalla cantautrice quattro volte premio Grammy Joy Williams.


La colonna sonora ufficiale della serie comprende:
I Wish I Was Sober (Roadies Remix) - Frightened Rabbit ft. Mike McCready; Are You Satisfied? (live) - Reignwolf; Big Love (live) - Lindsey Buckingham; The First Time - My Morning Jacket; Born Again Teen (live) - Lucius; Longest Days (live) - John Mellencamp; Feeling OK (live) - Best Coast; Simple Man (live) - Machine Gun Kelly and Peter Cambor; You Don’t Get Me High Anymore (live) - Phantogram; All We Ever Knew (live) - The Head And The Heart; They Are All In Love (live) - Jim James; Sayonara Judge (live) - Robyn Hitchcock; Willin’ (live) - Jackson Browne & Lucius ft. Greg Leisz; A Little Crazy (live) - Nicole Atkins; The Healing (live) - Gary Clark Jr.; Man of the Hour (live) - Eddie Vedder.

VEDI ANCHE

i nostri tweet