27 settembre 2017

"Cotto e mangiato" diventa un gioco da tavolo

La famosa rubrica televisiva  di cucina condotta da Tessa Gelisio e  in onda dal lunedì al venerdì alla fine  di studio aperto  - il telegiornale di Italia 1 -   entra a far parte dell’universo Ravensburger con un divertente e “goloso” gioco da tavolo.

Con il  gioco di “Cotto e Mangiato – prepara il tuo menu del giorno” -  si entra  virtualmente a far parte dello staff del programma durante uno dei momenti fondamentali del back stage del programma, la preparazione e organizzazione delle riprese televisive. Scelte le ricette da realizzare, infatti,  i  giocatori, dovranno reperirne  gli ingredienti  assegnati loro dalla sorte e correre   il  piu’ in fretta  possibile verso  il  set con le telecamere.

Come in tutti i giochi vincerà  chi arriverà al traguardo per primo;  in questo caso, dunque,  chi raggiungerà per primo Tessa nella sua cucina.
Il gioco di Cotto e Mangiato propone una nuova dimensione del divertimento  sia  per i più giovani sia per il pubblico più adulto; non solo coinvolge i giocatori nella divertente “caccia all’ingrediente”, ma suggerisce loro implicitamente di proseguire il gioco anche nella vita reale cucinando e assaggiando, con  davvero i piatti  che hanno  sorteggiato in partita.  
Cotto e mangiato nasce in tv nel 2008 ed e’ da sempre un punto di riferimento per  chi ha bisogno di avvicinarsi e appassionarsi al mondo della cucina in maniera semplice e veloce.  Ricette gustose ma facili da eseguire, hanno garantito il risultato anche al primo approccio ai fornelli.
In questo stile anche delle 80 ricette proposte nella scatola gioco di Cotto e Mangiato, scelte  in modo da creare il mix di ingredienti  necessario per il corretto svolgimento del gioco, ma scelte anche  tra le più gradite dal pubblico; e 10 ricette addirittura inedite che, svelate nel gioco, saranno anche realizzate da tessa in tv!  
Nei propositi di Cotto e Mangiato anche quello di cercare di trasmettere al pubblico l’importanza dell’utilizzo di alimenti di qualità; l’attenzione alla ricerca di ingredienti genuini  che tengano conto di stagionalità e territorialità; gli abbinamenti e le tecniche di cucina che mirino al benessere della persona  senza rinunciare al sapore. 
Proprio nella sempre più crescente considerazione dell’importanza del biologico nel rispetto dell’ambiente e delle culture si inserisce il connubio con una grande casa editrice di giochi di società  per tutte le età. 
La Ravensburger nasce nel 1893 nella cittadina di Ravensburg, da cui trae il nome. All’iniziale produzione di libri, si aggiungono anche giochi educativi e per bambini, giochi di carte e di strategia, kit creativi e puzzle.

Da quasi quarant’anni la Ravensburger è presente anche in Italia con  prodotti  di massima qualità, in termini di valore per i consumatori, materiali, eco-sostenibilità, design, cura nella realizzazione e sicurezza.

ULTIMI COMUNICATI STAMPA

i nostri tweet