13 aprile 2019

"FORMULA E ROME ePRIX": Italia 1 scalda i motori

Sta per terminare il conto alla rovescia verso l’ePrix di Roma di Formula E: sabato 13 aprile 2019, i bolidi elettrici scaricheranno tutta la loro energia tra le vie dell’EUR, in uno scenario irripetibile che mescolerà la storia della Città Eterna alle più innovative tecnologie.
 
Mediaset, che detiene i diritti di trasmissione in esclusiva in chiaro del campionato ABB FIA Formula E per questa e per le prossime quattro stagioni, per l’occasione sta preparando un vero e proprio E-Day:
 
7 ore complessive di diretta distribuite su Italia 1 HD e, in totale mobilità grazie allo streaming gratuito su pc, smartphone e tablet, su Sportmediaset.it (sito e app)
15 telecamere esclusive Mediaset, che integreranno la già imponente produzione FIA, per un totale di 110 telecamere
doppia regia, di cui una in grado di produrre immagini in ultra definizione 4K
doppio studio: il principale all’Obelisco, cuore pulsante del circuito, con padrona di casa Irene Saderini. E uno nell’hospitality Mediaset adiacente al palco, con Claudia Peroni 
doppia cabina di commento: una per la telecronaca a cura di Ronny Mengo e Nicola Villani, l’altra per i contributi tecnici di Fabiano Vandone
Inviati ai box e in pit lane per collegamenti durante tutta la giornata Anna Capella e Luca Filippi, mentre Marta Rigoni sarà a caccia delle celebrità che si gusteranno la gara dalla Vip Zone
“Mixed reality”: un progetto Vandone Film, in collaborazione con Mediaset, che permetterà di miscelare riprese reali con immagini virtuali ad altissima risoluzione
 
Una copertura televisiva senza precedenti, che già nella passata stagione aveva contribuito a rendere l’ePrix di Roma la gara più vista nella storia della Formula E (34.2 milioni di spettatori globali), con Italia 1 che aveva realizzato l’ascolto record di 1.184.000 spettatori e del 9.09% di share.
Inoltre, in occasione dell’ePrix romano, al via la seconda edizione di “Drive Up”, il programma Mediaset, in collaborazione con Quattroruote, che esplora il mondo dell’automotive e che sarà trasmesso ogni sabato su Italia 1, per otto puntate, in coda a “Sport Mediaset”.
 
Alberto Brandi, direttore di Sportmediaset: “Per Mediaset è un grande orgoglio trasmettere anche nel 2019 l’ePrix di Roma, un evento che l’anno scorso ha catturato l’interesse di più di due milioni e mezzo di contatti su Italia 1. Il nostro impegno per questa edizione prevede uno studio di continuità dalle ore 13, che farà respirare fin dall’ora di pranzo l’atmosfera di Roma Eur. Non solo: il venerdì trasmetteremo le due edizioni di Sport Mediaset delle ore 13 e delle ore 19 direttamente dal nostro studio al circuito. Segnali che testimoniano quanto la nostra struttura abbia a cuore la tappa romana del Mondiale.”
                                                                                                                               
 
(segue programmazione)
 
LA PROGRAMMAZIONE DELL’E-PRIX DI ROMA DI FORMULA ESabato 13 aprile 2019
- Ore 07.30 – Sportmediaset.it: diretta prove libere 1 Formula E
- Ore 10.00 – Sportmediaset.it: diretta prove libere 2 Formula E
- Ore 11.45 – Sportmediaset.it: diretta qualifiche e superpole Formula E
- Ore 13.00 – Italia 1 e Sportmediaset.it: diretta tg “Sport Mediaset”, con Giorgia Rossi
- Ore 13.50 – Italia 1 e Sportmediaset.it: diretta “Drive Up”, con Ringo, Alessia Ventura e Irene Saderini
- Ore 14.30 – Italia 1 e Sportmediaset.it: diretta “Speciale Sportmediaset”, con Giorgia Rossi
- Ore 15.00 – Italia 1 e Sportmediaset.it: diretta “Studio Roma”, con Irene Saderini e Ronny Mengo
- Ore 16.00 – Italia 1 e Sportmediaset.it: diretta gara Formula E, con Ronny Mengo, Nicola Villani e Fabiano Vandone
- Ore 16.50 – Italia 1 e Sportmediaset.it: diretta “Fuorigiri”, con Irene Saderini
 
Completano la squadra “Formula E” di Sportmediaset:
- Claudia Peroni: studio Zona Vip
- Anna Capella e Luca Filippi: collegamenti da box e pit lane
- Marta Rigoni: collegamenti da Zona Emotion
- Fabiano Vandone: contributi tecnici e “Mixed Reality”

ULTIMI COMUNICATI STAMPA

i nostri tweet