13 novembre 2015

Il Premio Bixio riceve la targa del Presidente della Repubblica

Si è svolta il 12 novembre, nell’ambito del RomaFictionFest, la consegna del “Premio Carlo Bixio” alla sceneggiatura di fiction, giunto alla sua quarta edizione.

Il Comitato Promotore annuncia con orgoglio che il Presidente della Repubblica ha voluto onorare l'iniziativa con una medaglia, quale suo premio di rappresentanza, alla IV edizione del Premio.

Il “Premio Carlo Bixio”, promosso dall'Associazione Produttori Televisivi (APT), Mediaset, Rai e patrocinato dalla Società Italiana degli Autori ed Editori (SIAE), prevede quest'anno per il vincitore quindicimila euro, messi a disposizione da Mediaset e un riconoscimento speciale di tremila euro assegnato al vincitore del collegato “Premio SIAE Idea d'Autore”.
Il Comitato Promotore è composto da Antonino Antonucci Ferrara (Direttore Fiction Mediaset), Giancarlo Scheri (Direttore Canale 5), Eleonora Andreatta (Direttore Rai Fiction), Francesco Nardella (Vice Direttore Rai Fiction) e Chiara Sbarigia (Segretario Generale APT).
La Giuria del Premio è presieduta da Gabriella Campennì Bixio e composta da Francesca Galiani per Mediaset, Leonardo Ferrara per Rai, dagli sceneggiatori Ivan Cotroneo e Graziano Diana e dai registi Riccardo Milani e Francesco Vicario. Segretario di Giuria è Alessia Continiello.

I VINCITORI

Nel corso della seconda serata del RomaFictionFest, presentata dal Coordinatore Artistico Piera Detassis, si è svolta la consegna del Premio Carlo Bixio giunto quest'anno alla sua IV edizione.

La Giuria del Premio  ha deciso di assegnare il Premio Carlo Bixio a  STRANGERS di ALESSANDRA POMILIO.
Una notte qualsiasi, un ragazzo e una ragazza vanno a dormire da single incalliti e si risvegliano da marito e moglie. Cinque anni sono passati, per tutti ma non per loro, che sembrano affetti da “un'amnesia emotiva e relazionale”.
Da questo spunto fantastico parte una commedia sentimentale fresca e inedita, in cui l'elemento del doppio piano temporale viene utilizzato insieme come occasione di divertimento e possibilità di approfondimento delle dinamiche sentimentali.

Alla vincitrice quindicimila euro a fronte di un contratto di licenza di dodici mesi, quest'anno messo in palio da Mediaset, e il trofeo Carlo Bixio consegnato dal Direttore Fiction Mediaset, Antonino Antonucci Ferrara, che ha colto l'occasione per annunciare l'intenzione di realizzare una serie web tratta dal progetto vincitore.

La targa Siae “Idea d'Autore” e il contributo di tremila euro, messi in palio per il secondo anno consecutivo dalla Società degli Autori ed Editori, sono stati assegnati in ex aequo, a due dei quattro progetti finalisti.

MIRANDA&IO di GIANLUCA ARGENTERO, una casalinga del 1958 e una giovane donna stressata di oggi si incontrano per uno scherzo spazio temporale e sono costrette a convivere. Il progetto si segnala per la brillantezza dell'idea di partenza, chiaramente capace di sviluppi ricchi, interessanti e in parte inesauribili.
E a IN CASO DI INCENDIO DI FRANCESCO CARONNA, un padre tradito e disilluso cerca di ricostruire un rapporto con la figlia ventenne, decisa a partire per l'estero. Una commedia sentimentale che la giuria segnala per l'umanità dei personaggi e il felice tono sempre in bilico fra divertimento e dramma.

Premiati, con la consueta targa, anche gli altri due progetti della cinquina finalista.
IL CAVALIERE ERRANTE di PIERPAOLO DE MEJO, l'amicizia fra un bambino che tutti considerano “difficile” e un eroe che la storia della letteratura considera “impossibile”: Don Chisciotte della Mancia.
La giuria segnala questo progetto per la capacità di raccontare insieme una realtà tragica e la possibilità sempre presente della poesia nel quotidiano.
COMING OUT di CRISTINA NUCERA, una sitcom che racconta la convivenza di un gruppo di ragazzi, tutti omosessuali, e sotto minaccia di sfratto, tra avventure quotidiane, imprevisti, vari gradi di discriminazione, grandi amori e ancora più grandi delusioni.
Il progetto si segnala per la vivacità, freschezza e modernità dei dialoghi e per il taglio complessivo delle scene.

VEDI ANCHE

i nostri tweet