09 novembre 2017

Quarto Grado: Gianluigi Nuzzi approfondisce il giallo di Renata Rapposelli

Gianluigi Nuzzi, con Alessandra Viero, conduce la nuova puntata di "Quarto Grado". 
La trasmissione di Retequattro che segue gli sviluppi della cronaca italiana – i processi, le vicende irrisolte e i cold case che da anni attendono la verità – va in onda venerdì 10 novembre, in prima serata.

Lo scorso 9 ottobre si sono perse le tracce di Renata Rapposelli, pittrice di 64 anni. La donna, che viveva ad Ancona, aveva raggiunto Giulianova (Teramo) per incontrare l'ex marito e il figlio, Giuseppe e Simone Santoleri. 
Negli ultimi anni, i rapporti dei due con Renata non erano buoni, soprattutto a causa dell'assegno di mantenimento da lei richiesto dopo la fine del matrimonio. Secondo quanto dichiarato agli inquirenti, quel giorno l'ex coniuge l'avrebbe riaccompagnata, con la propria auto, fino a Loreto, dove poi la donna sarebbe stata fatta scendere. 

L'obiettivo primario degli inquirenti, adesso, è far luce su tutte le complesse dinamiche all'interno di questa famiglia, ma intanto il sostituto procuratore ha iscritto i due uomini nel registro degli indagati: l'accusa, per loro, è di omicidio in concorso e occultamento di cadavere, però le ricerche del corpo, al momento, si sono rivelate infruttuose. 

Il programma a cura di Siria Magri, inoltre, racconta il giorno della sentenza di primo grado per il giallo di Pordenone: Giosuè Ruotolo, il militare imputato per l'omicidio del suo commilitone Trifone Ragone e della fidanzata di quest'ultimo Teresa Costanza, è stato condannato all'ergastolo e a due anni di isolamento diurno.

Accolta in pieno la richiesta degli avvocati dell'accusa, secondo cui il duplice omicidio sarebbe avvenuto per la rivalità personale e professionale nei confronti del giovane e per la gelosia nei confronti della ragazza.

Per le segnalazioni da parte degli spettatori, sono sempre attivi il centralone e l'account di Facebook Messenger del programma.
Inoltre, prosegue #abbracciami, la campagna di sensibilizzazione che è fil rouge di questa edizione: gli spettatori possono inviare un selfie agli account social di "Quarto Grado".

  • FACEBOOK e MESSENGER: profilo Quarto Grado, https://www.facebook.com/quartogrado;
  • TWITTER: profilo @quartogrado, https://twitter.com/quartogrado; per commentare la puntata in diretta, per opinioni e domande dei quartograders usare l'hashtag #quartogrado;
  • INSTAGRAM: profilo @quartogradotv https://www.instagram.com/quartogradotv; 
  • MAIL: quartogrado@mediaset.it;
  • CENTRALONE: 02/30309010.

ULTIMI COMUNICATI STAMPA

i nostri tweet