20 settembre 2018

“Quarto grado” sul caso di Iuschra, la bambina scomparsa nel bosco di Serle

Venerdì 21 settembre, alle ore 21:15 su Retequattro, va in onda il secondo appuntamento stagionale con “Quarto Grado”. In conduzione Gianluigi Nuzzi, con Alessandra Viero.

Si parte dalla vicenda di Iuschra, la dodicenne autistica sparita nel nulla in un bosco di Serle, in provincia di Brescia. La ragazzina, in gita con un gruppo di coetanei e i loro istruttori, è scomparsa il 19 luglio scorso. La famiglia chiede a gran voce che le ricerche non si fermino e spera con tutte le forze di poter riabbracciare la ragazzina.

Il programma a cura di Siria Magri torna quindi a occuparsi del delitto di Yara Gambirasio: mancano solo 21 giorni al pronunciamento della Cassazione, chiamata a scrivere la parola fine su un caso che ha sconvolto l’Italia intera e non solo.
Tre settimane di lavoro intensissimo per gli avvocati che difendono Massimo Bossetti, già condannato in primo e secondo grado alla pena dell’ergastolo per il delitto: il caso arriverà davanti alla Suprema Corte venerdì 12 ottobre.

Per le segnalazioni da parte dei telespettatori, sono sempre attivi il centralone e l’account di Facebook Messenger del programma.
Inoltre, prosegue la campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne, fil rouge di questa edizione: gli spettatori possono inviare un selfie con l’emblematica “scarpa rossa” sugli account social di “Quarto Grado”.

ULTIMI COMUNICATI STAMPA

i nostri tweet