15 febbraio 2018

Torna "'90 Special" con Nicola Savino

Ospiti la Gialappa’s Band, Cristina D’avena, Valeria Marini, Luca Carboni e Tommaso Paradiso

Giovedì 15 febbraio, in prima serata su Italia 1, quarto appuntamento con “‘90 Special”, lo show condotto da Nicola Savino che celebra il mitico decennio ripercorrendone i volti, la musica, i film, i telefilm, gli spot, i format tv, così come gli oggetti, le mode e le tendenze. Tra gli ospiti la Gialappa’s Band e alcuni dei personaggi presi di mira dall’irriverente trio. Calcheranno il palco di” ’90 Special” anche Cristina D’Avena, Chiara Galiazzo, Valeria Marini e Francesca Michielin. E ancora, i The Show e la famosa “zingara” della tv Cloris Brosca. 

In studio, inoltre, anche Carlotta Brambilla e Roberto Ceriotti, tra i conduttori del programma cult Bim Bum Bam. Con loro l’indimenticabile pupazzo Uan. 
E poi, Luca Carboni e Tommaso Paradiso, che duetteranno sulle note di “Mare mare” in una personale rivisitazione del mitico brano. Questa settimana, nella postazione dedicata ai “pezzi da ‘90” Guido Bagatta, Susanna Messaggio e Scintilla.

Katia Follesa continuerà a far “rivivere” i programmi televisivi di maggior successo. In questa puntata proverà ad organizzare una reunion con le ragazze di un programma cult dell’epoca:” Non è la Rai”.

Il giornalista e conduttore tv Michele Cucuzza gestirà l’angolo social del programma e coinvolgerà gli utenti, chiedendo l’invio di foto dell’epoca, immagini di oggetti e gadget trovati casualmente tra i cassetti o nelle cantine. A fianco di Nicola Savino, ci sarà, inoltre, la bellissima Ivana Mrazova e non mancherà Ruggero Dei Timidi, che porterà in studio giochi e memorabilia del periodo.  
Ad animare la festa di “’90 Special”, infine, una coppia di deejay d’eccezione: i Two Fingerz.

“’90 Special” è una produzione RTI, scritta da Furio Andreotti, Ennio Meloni, Dario Tajetta con Elisabetta Elia. La regia è di Fabio Calvi. 

Facebook: /90specialit 
Twitter: @90specialit
Instagram: @90specialit - #90Special

ULTIMI COMUNICATI STAMPA

i nostri tweet