29 dicembre 2014

"THE FLASH"

10 cose da sapere sulla serie e 8 recensioni americane tradotte per voi

10 COSE DA SAPERE SULLA SERIE 

1. "The Flash" va in onda in anteprima assoluta ogni martedì in prima serata su Italia Uno in accoppiata con la prima tv free di "Arrow" 3. Si tratta di un'accoppiata già sperimentata negli Stati Uniti, che ha conquistato pubblico e stampa specializzata (guarda qui).

2. Flash è un personaggio dei fumetti DC Comics creato da Gardner Fox e Harry Lampert nel 1940. Si tratta di un super-eroe che corre e si muove più veloce del lampo.

3. Il personaggio è già stato protagonista di una fortunata serie tv del 1990 con John Wesley Shipp.

4. Prima di essere protagonista della serie al debutto su Italia Uno, Flash ha fatto il suo esordio in 3 episodi di "Arrow" 2.

5. A "The Flash" lavora lo stesso team produttivo di "Arrow" (Greg Berlanti in testa).

6. Geoff Johns, celebre fumettista della DC Comics, ha preso parte al progetto.

7. Ad interpretare il super-eroe è stato chiamato Grant Gustin, già visto in "Glee" e al cinema nel film apocalittico "Affluenza", ambientato allo scoccare della recente crisi economica.

8. La serie prende il via dall'arrivo dello scienziato Barry Allen a Starling City. Bary Allen, alias Flash, vuole indagare su una serie di eventi che riguardano il suo passato.

9. "The Flash" ha fatto sfracelli ai blocchi di partenza in America, realizzando l'audience più alta per una serie al debutto sul network CW dal 2009. Quattro milioni e mezzo di spettatori totali che hanno battuto il precedente primato detenuto da "The Vampire Diaries" (in onda su Mya). Un successo in gran parte dovuto alla fascia maschile 12-34 anni, dove la serie ha dominato su tutti i concorrenti, e alla fascia 18-49 anni (maschi+femmine), dove è risultato il programma più visto del network da settembre 2008.

10. Il super-potere di Flash è quello di muoversi a velocità straordinaria, superando la velocità della luce e sfidando le leggi della fisica. Secondo i fumetti originali, le capacità straordinarie di Flash derivano dalla connessione con la Speed-Force, una fonte infinita di potenza extra-dimensionale. Quando Flash è in movimento risulta invisibile perfino ad esseri super-veloci come Superman (!), oltre a poter camminare sull'acqua, sui soffitti e addirittura per aria. Facendo vibrare le molecole del proprio corpo a una velocità super, l'eroe è in grado di attraversare gli oggetti solidi e di farsi attraversare, senza conseguenze, da corpi contundenti e proiettili. Inoltre, può viaggiare nel tempo e accedere ad altre dimensioni. Oltre alla velocità di movimento Flash possiede anche un'incredibile rapidità di pensiero e riflessi da combattimento elevatissimi. Il suo essere è così veloce da percepire il mondo come se fosse fermo.

 

8 RECENSIONI AMERICANE:
Entertainment Weekly: "L'abbondanza televisiva di supereroi è tutta oscura e pessimista, cruda e apocalittica. The Flash potrebbe salvarci da tanta tristezza e uniformità. Gustin incarna e bilancia con maestria due archetipi eroici apparentemente diversi: quello "oh-uh-quantosonofigo" alla Peter Parker e quello tormentato e con un'infanzia difficile alla Bruce Wayne", Jeff Jensen.

Los Angeles Times: "Un ingresso effervescente e super-avvincente nel panorama delle saghe eroiche televisive, sempre più cupe", Mary McNamara.

The New York Times: "Gotham ha preso la strada dell'oscurità e della violenza. The Flash ha preso un'altra strada, che potrebbe non piacere ai fan del fumetto ma, di converso, attrarre un pubblico che cerca qualcosa di divertente", Mike Hale.

New York Magazine: "E' corretto dire che in The Flash non ci sono elementi che non siano mai stati visti prima. Dovrebbe essere un grosso sbadiglio. Invece non lo è", Matt Zoller Seitz.

USA Today: "Che bello vedere un supereroe che tra i suoi poteri annovera l'ottimismo", Robert Bianco.

The Huffington Post: "The Flash ha uno stile più leggero e colorato di Arrow, ma entrambe le serie non ignorano le difficoltà morali ed emotive che devono affrontare i personaggi. Uno dei pilot più solidi della stagione, mi ha reso bramosa di sapere cosa succederà", Maureen Ryan.

Hitfix: "Una delle ragioni per cui i supereroi del cinema e della tv hanno virato verso il "cupo e pessimista" è che ci sono pochi attori capaci di interpretare un bravo ragazzo vecchia maniera senza farlo sembrare insipido. Gustin - bravo, diretto, con le fossette - entra perfettamente nel contegno e nello spirito buono di Barry e li rende un punto di forza. Il personaggio ha un passato tragico, ma la serie riconosce che correre alla velocità della luce e aiutare le persone è anche divertente", Alan Sepinwall.

Uncle Barky: "E' al tempo stesso pieno d'azione e attento ai personaggi, ritmato ed emozionante, con tocchi d'ironia qua e là", Ed Bark.

VEDI ANCHE

i nostri tweet