RETE 4 FESTEGGIA LE DONNE

Rete 4 si veste di rosa in occasione dell'8 marzo, la "Giornata Internazionale della donna"

#IO VOGLIO...


"dire a tutte le donne che il cambiamento parte dal coraggio"

"che l'educazione all'uguaglianza tra uomo e donna parta dalla scuola e dalla famiglia"

"che noi donne imapariamo ad allearci"

"che noi donne siamo valorizzate quanto gli uomini"

"vivere in un paese che rispetti le donne"

"che le donne abbiamo le stesse opportunità degli uomini"


Quello che le donne vogliono
migliora la vita di tutti.


Retequattro, l'8 marzo, si schiera con le passioni, il coraggio e i desideri delle donne.




L'8 marzo è la data ufficiale della "Festa della donna". Ma perché si è scelto proprio questo giorno? E perchè le donne vengono celebrate?
 
La "Giornata internazionale delle donne" - questo il suo vero nome -  è dedicata al riconoscimento delle lotte e rivendicazioni che le donne hanno condotto nel corso della storia per ottenere tutele contro le discriminazioni e le violenze di cui, ancora oggi, sono vittime in molte parti del mondo.
 
Tale festa, al contrario di quanto si pensa, non ha un'origine ben definita.

Tutto iniziò quando il Partito Socialista americano organizzò un congresso, il 28 febbraio 1909, per sostenere il diritto delle donne al voto. Erano proprio quelli gli anni di proteste in cui le donne decidevano di scioperare e scendere in piazza per chiedere un aumento di salario e il miglioramento delle loro condizioni di lavoro.
 
Fu, nel 1910, il VIII Congresso dell’Internazionale socialista a proporre per primo di istituire una giornata dedicata alle donne.

L’anno dopo, nel 1911, a New York la fabbrica Triangle andò a fuoco e quasi 150 donne persero la vita. Esse lavoravano in condizioni precarie e morirono in un incendio, prive di qualsiasi tutela da parte dell'azienda. Fu da quel momento che le sollevazioni e le proteste femministe si raddoppiarono.

Ma fu solo nel 1917, che si fissò all’8 marzo la festa delle donne, ossia nel momento in cui le donne di San Pietroburgo scesero in piazza per chiedere la fine della guerra.

Cinque anni dopo la festa cominciò a essere celebrata anche in Italia. Nel 1946 tutto il paese partecipò alla festa della Donna e si scelse la mimosa, fiore tipico del mese di marzo, come simbolo della ricorrenza.

ULTIME FOTOGALLERY

PUNTATE INTERE

CLIP

GUIDA TV

CASTING E PUBBLICO

partecipa
GUARDA ANCHE

Pubblicità

Vai a Meteo.it